Wi‑fi zone nelle biblioteche del vimercatese

D-Link ha collaborato alla realizzazione della rete wi-fi realizzata presso il Sistema Bibliotecario del Vimercatese, che conta 27 biblioteche comunali nelle Province di Monza e Brianza e Milano, 3.000 utenti di connettività Internet, circa l’8% dell’utenza attiva, eb realizza più di 9.000 ore di connessione l’anno (dati 2009).

Le reti WiFi sono infrastrutture che permettono di realizzare sistemi flessibili per la trasmissione di dati usando frequenze radio, estendendo o collegando reti esistenti ovvero creandone di nuove.

Il Cliente

Il Sistema Bibliotecario Vimercatese (SBV) nasce nell’ottobre del 1978, una delle prime esperienze di cooperazione bibliotecaria sovra-comunale a livello nazionale. Allora il Sistema era composto da sedici Comuni e aveva come principale obiettivo quello della centralizzazione dell’attività di catalogazione; oggi il Sistema gestisce l’erogazione di servizi per le biblioteche dei 28 Comuni aderenti, servendo un bacino d’utenza complessivo di 215.000 abitanti e fornisce numerosi servizi, tra cui: la catalogazione, la gestione del prestito interbibliotecario degli
oltre 600mila documenti presenti in catalogo, il prestito librario nazionale, l’assistenza hardware e software della rete informatica e di telecomunicazioni, lo sviluppo, la progettazione e la manutenzione del sito web e dei servizi multimediali e interattivi per l’utenza, la formazione del personale e, parzialmente, gli acquisti coordinati di materiale librario e le attività di promozione.

“Il WI-FI era uno dei servizi più richiesti dagli utenti nelle numerose occasioni di ascolto e partecipazione che da tempo abbiamo attivato. Il costante investimento in tecnologia del Sistema Bibliotecario ci permette di offrire ai cittadini servizi sempre più dinamici e efficienti. La Biblioteca di Vimercate è un’eccellenza a livello nazionale, ma non si è seduta sugli allori e ha fatto in questi anni dell’innovazione una delle chiavi per ripensarsi con uno sguardo attento al futuro. Penso alle migliaia di studenti che oggi la frequentano e che finalmente potranno avvalersi di quel prezioso strumento che è la rete, senza alcun costo e di pari passo con le opportunità di incontro e di aggregazione che da sempre la nostra Biblioteca offre. Un grande centro di cultura popolare al passo con i tempi. Un grande grazie va a tutto il personale della biblioteca che lavora ogni giorno con passione e grande qualità." - Roberto Rampi, vicesindaco, assessore alle politi“che culturali del Comune di Vimercate e Presidente del Sistema Bibliotecario del Vimercatese.

Obiettivo del progetto

Da più di un decennio nelle biblioteche del Sistema Bibliotecario del Vimercatese si e’ realizzata una completa informatizzazione dei processi di lavoro e il costante sviluppo della rete del Sistema, che attualmente è costituita da 28 server locali, 2 server tecnici e da oltre 350 postazioni.

Tale crescita ha evidenziato la necessità di realizzare una rete wi-fi accessibile agli utenti durante la permanenza in biblioteca, in particolare agli utenti dotati di Pc portatile di proprietà, nel pieno rispetto degli adempimenti normativi previsti (c.d. decreto Pisanu).

Conformemente al “Manifesto IFLA per internet nelle biblioteche” deliberato nel 2002 dall’ILFA (Federazione Internazionale delle Associazioni Bibliotecarie), le biblioteche del Vimercatese hanno integrato tra i servizi offerti la connettività per la navigazione del pubblico “rendendo accessibile la ricchezza dell’espressione umana e della diversità culturale [..].” Perché “Grazie a Internet le persone e le comunità possono avere uguale accesso all’informazione [..].” e a dimostrazione del fatto che “Le biblioteche rappresentano punti di accesso fondamentali a Internet.”

Soluzione adottata

Per garantire la diffusione del segnale wifi all’interno delle biblioteche interessate ad offrire il servizio al pubblico, e’ stato effettuato un sopralluogo dal Business Partner D-Link, Computernet srl, che ha consentito di definire gli interventi tecnici da realizzare: la cablatura necessaria, la definizione delle aree della biblioteca in cui garantire la diffusione del segnale, la misurazione degli spazi, la rilevazione della presenza di muri e arredi capaci di limitare la diffusione del segnale, la verifica della distribuzione dei punti e apparati di rete presenti, che ha permesso di definire il numero e la tipologia degli access point necessari.

Gli access point forniti (D-Link DWL-3260AP), compatibili con il protocollo Wpa/Wpa2 Enterprise cifratura TKIP e AES con autenticazione Radius, alimentazione PowerOnEthernet (PoE), hanno fornito la copertura wi-fi alle biblioteche comunali che hanno aderito all’iniziativa, (attualmente 14), garantendo ai 209.768 abitanti accesso a Internet, tramite Pc portatili e altri apparati wi-fi (smartphone, ebook reader,…).

Nell’ultima indagine di customer satisfaction, realizzata presso gli utenti della biblioteca di Vimercate nel settembre 2009, è risultato che, su un totale di 440 partecipanti all’indagine il 72% ha dichiarato di disporre di un proprio portatile e circa il 46% degli utenti ha un’età compresa tra i 20 e 35 anni.

Informazioni su D-Link

D-Link, “Building Network for People”, nei suoi 23 anni è cresciuta fino a diventare un’azienda mondiale da un miliardo di dollari nel campo della progettazione, sviluppo e produzione di soluzioni di rete, broadband, elettronica digitale e prodotti per la trasmissione di voce e dati. Le soluzioni D-Link sono ideali per la casa digitale, ambienti SMB (small-medium business) e aziende di grosse dimensioni. D-Link è inclusa nell’”Info Tech 100” della rivista BusinessWeek, la classifica delle 100 aziende IT più importanti del mondo.

I Prodotti

Per realizzare l’infrastruttura di rete dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso sono stati impiegati i seguenti prodotti D-Link:

• 802.11g wireless speeds
• Power Over Ethernet (PoE)
• Velocità di trasferimento dati wireless fino a 54Mbps
• Velocità wireless 108Mbps
• Wi-Fi Multi Media (WMM)
• Criptazione 64/128/152-bit WEP, WPA e WPA2
• Filtro MAC address
• SSID Multipli (fino a 8) CASE